L'angolo cool nel giorno del Sì : Mimosa Bar

L’angolo cool nel giorno del Sì : Mimosa Bar

mimosa-bar-8-marzo-cocktail

08 Mar L’angolo cool nel giorno del Sì : Mimosa Bar

Sposine oggi siamo qui per darvi un’idea cool per il vostro giorno del Sì. La mimosa, simbolo per eccellenza delle donne e della loro festa, è anche il nome di uno strepitoso cocktail che ognuna di noi ha sorseggiato almeno una volta per rinfrescarsi nelle calde sere d’estate.

Cocktail Mimosa

Il cocktail è stato inventato nel lontano 1925 da un barman del Ritz Hotel di Parigi. Il nome del cocktail è dovuto al suo colore: giallo intenso. Il cocktail viene servito in flute decorati al bordo con della squisita granatina. Gli americani, che sui cocktail sono maestri, lo scelgono come il cocktail perfetto per i loro lunghi brunch domenicali. In Italia sono di più le donne a sceglierlo come aperitivo frizzante per accompagnare una classica uscita al femminile (come quella che tutte voi si preparano a fare questa sera di festa).

Ed ora veniamo all’idea che farà del vostro matrimonio il matrimonio più cool dell’anno! Ormai diffusa tra gli anglosassoni e gli americani, da qualche anno è diventato simbolo di alcune feste d’elite: stiamo parlando del Mimosa Bar.

Ma di cosa si tratta e perché può essere un’ottima idea per il vostro giorno?

Il Mimosa Bar è l’angolo bar in cui i vostri ospiti potranno brindare al vostro futuro a base del cocktail Mimosa ( ma anche a base di altri cocktail che potrete adeguare ai gusti degli invitati). Il Mimosa bar può essere allestito per diversi momenti: può accompagnare la classica serenata (soprattutto se siamo in Estate per rinfrescare invitati e futuri sposi); può aspettarvi all’uscita dalla chiesa. E per chi decide di coronare il proprio sogno nel periodo invernale ma non vuole rinunciare a questa idea cool potrebbe far accompagnare un piccolo buffet in casa quando molti si recheranno per poter abbracciare e augurare il meglio ai futuri sposini.

Adesso prendete carta e penna perché vi sveleremo i pochi segreti per realizzare l’angolo cool :

  • Scegliete uno spumante secco: la base dei cocktail Mimosa sono i frullati. Uno spumante secco riequilibrerà la dolcezza del succo. Scegliete quindi uno spumante dal sapore fresco e pulito che si abbinerà perfettamente con la dolcezza della frutta.
  • Variate con i succhi di base: il succo d’arancia è un classico, ma ci sono molte altre deliziose varianti che vale la pena provare. Per esempio un succo al pompelmo, al mirtillo, al mango e alla mela, oppure puoi aggiungere un tocco inaspettato come una limonata rosa.
  • Ricordate di servire lo spumante e i succhi freschi: soprattutto se il vostro sogno lo coronerete nelle calde giornate estive ricordatevi di servire drink freschi che siano un piacere per il palato dei vostri ospiti.
  •  Il giusto mix di frutta fresca e il gioco è fatto: La sera prima preparate una selezione dei vostri frutti preferiti come limone, lime, pesche e mirtilli e metteteli in frigo per tutta la notte. Potreste servirla in piccole ciotole per aggiungere una dose extra di colore e sapore alle bevande.

 

 

  • Decorate, decorate e decorate!  Una prima decorazione può essere realizzata congelando petali di fiori in cubetti di ghiaccio, mettendoli poi in una ciotola decorativa o un secchiello per il ghiaccio. Realizzate un bordo glam per i flute con lo zucchero. Basterà strofinare il bordo del bicchiere con il succo di agrumi, quindi immergilo nello zucchero colorato. Modella il tuo angolo con un bouquet di fiori freschi che si basa sui colori del tuo matrimonio e aggiungi una lavagnetta che mostra le combinazioni dei vari drink. Aggiungi a tuo piacere qualche palloncino richiamante il colore del tuo tema.

Siamo sicure che se seguirete questi semplici tips riuscirete a realizzare in breve tempo il vostro angolo cool e sarà un successone il giorno del vostro Sì!

Buona preparazione e tanti auguri per la festa delle donne da tutte noi!

 

Morena Manco

Avatar
 

Annarita Panella

Annarita Panella
 
Condividi sui principali social networks:
Nessun commento ancora presente!

Scrivi un commento